TECNOLOGIA DEGLI SPARAPALLONI

SISTEMA TRIASSIALE

Consente di tirare il pallone modificando la traiettoria in modo facile e veloce perché si basa su un giunto sferico che lascia una totale libertà di movimento contemporaneamente sui tre assi.

Da 10 a 140 Km/h

La centralina di Controllo a bordo macchina consente una variazione continua e micrometrica della velocità in 99 livelli di regolazione.
Si possono simulare sia i tiri di potenza dei grandi campioni che i lanci delle diverse esercitazioni tecniche, anche dei centri giovanili.

5 PALLONI AL SECONDO

30 tiri al minuto! Eurogoal permette all’allenatore di dare agli esercizi il ritmo giusto per realizzare l’effetto allenante desiderato.

MASSIMA PRECISIONE DI TIRO

Simulazione di rigore al limite dell’area con precisione di tiro del 95% su un bersaglio di 1mq a velocità di 100 km/h.
Possibilità di tiri in sequenza alternati su ampio angolo per:
– allenare il portiere sui pali;
– creare azioni di contropiede su ciascuna metà campo lanciando la palla alternativamente a due diversi gruppi di allenamento.
– per dare imprevedibilità ai lanci della palla.

MASSIMA DISTANZA DI TIRO

EuroGoal può lanciare la palla a distanza variabile: da 10 metri fino a più di 80 metri di distanza, in modo da coprire tutte le esigenze di allenamento.
Ideale per simulare il classico rinvio del portiere da fondo campo e le azioni di contropiede.

ZERO USURA

Globus ha limitato al 90% l’usura dei palloni  ad aumentare il Grip grazie ad una speciale combinazione di ruote e mescole speciali brevettate ® Globus.

DOPPIA BATTERIA

8 ore di autonomia continua.
Carica batterie di serie con alimentazione in corrente continua a 24 volt.

EFFETTI DI TIRO

TIRI SENZA ROTAZIONE

Traiettoria di una palla che si muove senza rotazione

Quando la palla viene calciata l’aria aderisce alla sua supericie sotto forma di sottili strati di aria concentrici.
Quando lo strato d’aria più vicino al pallone (strato limite) raggiunge la parte posteriore del pallone è costretto staccarsi creando  una serie di vortici dietro la palla.

V = Velocità di avanzamento

Se la palla viene calciata senza rotazione (come nella figura sotto) il flusso di aria intorno alla superficie è simmetrico e la pressione dell’aria sarà uguale sulla faccia superiore e sulla faccia inferiore del pallone.
La risultante delle pressioni sarà NULLA e quindi la traiettoria del pallone sarà determinata dalla forza di propulsione (calcio) da una parte e della forza di gravità  e dalle forze di attrito dall’altra.

P = Pressione dell’aria
V = Velocità di avanzamento

Ne risultano traiettorie regolari con una curvatura sul piano verticale dovuta alla forza di Gravità.
Nei tiri di potenza e a distanza ravvicinata l’influenza della forza di Gravità è così bassa rispetto alla forza di propulsione che i tiri appaiono pressochè rettilinei.
(Per il principio di Bernoulli la pressione esercitata da un gas (aria) sulla superficie di un corpo è inversamente proporzionale alla velocità del gas stesso sulla superficie: alta velocità = bassa pressione  e bassa velocità = alta pressione.)

Ecco come Eurogoal riproduce un tiro di potenza senza rotazione: La traiettoria appare pressochè rettilinea e molto precisa.

TIRI CON ROTAZIONE

Traiettoria di una palla che si muove con rotazione

Poichè il pallone ruota e, contemporaneamente, avanza nell’aria si vengono a determinare differenti interazioni tra il flusso d’aria e la superfice del pallone in rotazione.
Dove il  flusso d’aria avviene seguendo la rotazione del pallone la velocità dell’aria sulla superfice  diminuisce mentre  dove avviene in senso opposto la velocità relativa dell’aria sulla superfice del pallone aumenta.
Per il principio di Bernoulli la pressione dell’aria sul pallone sarà più bassa sul lato dove l’aria scorre velocemente e più alta dove scorre più lentamente.
La risultante di queste due pressioni sarà una forza F (freccia azzurra) che accentuerà la curvatura della traiettoria: questo fenomeno viene chiamato Effetto MAGNUS.

P (giallo)= Pressione dell’aria sulla superfice del pallone
F (azzurro)= Forza risultante dalla differenza di pressione

L’EFFETTO MAGNUS APPLICATO IN SITUAZIONE DI GIOCO
Nella realtà del gioco l’effetto Magnus viene utilizzato in moltissime situazioni, anche se le più spettacolari sono quelle relative ai calci di punizione con barriera.
L’effetto Magnus produce però traiettorie diverse a seconda del piano di rotazione più o meno inclinato.
Ora vediamo due situazioni diverse in cui Eurogoal simula alla perfezione questo tipo di traiettorie in modo da creare situazioni di gioco particolarmente allenanti.

– Tiro con ruote orizzontali o leggermente inclinate (Max 15°)
Lo scopo è quello di aumentare la curvatura del pallone sul piano orizzontale per raggiungere un bersaglio evitando i giocatori avversari.

Come si vede la palla viaggia lungo una traiettoria che tende, in questo caso, a rientrare verso la porta.

– Tiro con ruote inclinate da 15° a 80°.
Lo scopo è quello di aumentare la curvatura del pallone prevalentemente sul piano verticale per superare in altezza la barriera e raggiungere la porta.
Questo tipo di traiettoria, chiamata TOP SPIN, viene utilizzata anche nel volley, nel tennis ed in altri sport.

Questo è un tiro molto spettacolare ed efficace che, tuttavia, risulta difficile da riprodurre in modo esatto con continuità.
Il vantaggio di Eurogoal sta proprio nella precisione elettronica e meccanica che permette di generare parabole perfette per curvatura e velocità ad ogni lancio.

VIDEO TIRI CON SPARAPALLONI CALCIO

TIRI AD EFFETTO

I Campioni sanno calciare la palla imprimendo particolari effetti che rendono le traiettorie estremamente precise ed insidiose: per allenare portieri di alto livello è necessario poter replicare queste traiettorie molte volte e con precisione assoluta. La centralina elettronica di Eurogoal permette ottenere ogni tipo di traiettoria e di potenza attraverso il controllo differenziato della velocità delle ruote.

Effetti tiro sparapallone Eurogoal Globus Corporation
IL TIRO CON TRAIETTORIA RETTILINEA

E’ il classico tiro in cui la palla viene colpita esattamente al centro e viaggia senza rotazione. Può essere un tiro di precisione o di potenza. Nei calci particolarmente lunghi la palla può assumere un’andamento flottante e indefinito alla fine della traiettoria.
Setting di Eurogoal:
Ruote orizzontali con alzo variabile in funzione dell’altezza del bersaglio
Palla senza rotazione – Le ruote girano alla stessa velocità

IL TIRO CON TRAIETTORIA CURVA

E’ un tiro in cui la palla viene colpita fuori dal baricentro e, a causa della rotazione prodotta, assume una traiettoria curvilinea a rientrare.
L’effetto che produce questa particolare traiettoria è chiamato “effetto Magnus”.
Setting di Eurogoal:
Ruote orizzontali o leggermente inclinate (Max 15°) – con alzo variabile in funzione dell’altezza del bersaglio
Palla con rotazione – Le ruote girano a velocità diverse; quanto più alta è la differenza di velocità tanto maggiore è l’effetto a rientrare.

IL TIRO TOP SPIN

Questo tiro deve il suo nome all’effetto TOP SPIN molto utilizzato in sport come il Volley o il Tennis. In realtà questo effetto è lo stesso del tiro precedente (effetto Magnus) con la sola differenza che le ruote vengono inclinate lateralmente da 30° finoa 45° in funzione dell’effetto da ottenere.
Ad una maggior inclinazione delle ruote corrisponde infatti un maggiore verticalizzazione della traiettoria ed una maggiore curvatura della stessa, come il video mostra chiaramente.
Per questo motivo i calciatori usano questo effetto neicalci di punizione con barriera allo scopo di superare i giocatori avversari ed infilare poi la porta sul lato opposto al portiere.
Setting di Eurogoal:
Ruote inclinate da 30° a 80° – alzo variabile in funzione dell’effetto desiderato
Palla con rotazione – Le ruote girano a velocità diverse; quanto più alta è la differenza di velocità tanto maggiore è curvatura della traiettoria.

EFFETTO TOP SPIN 45°

EFFETTO TOP SPIN 80°

TIRI DI PRECISIONE

Globus Eurogoal riesce a sparare i palloni con una precisione incredibile: su una sequenza di 50 palloni, sparati a più di 100 km/h, dal limite dell’area il 95 % colpisce l’interno di un bersaglio della dimensione di un metro quadro.
Inoltre è possibile tirare in sequenza su bersagli diversi regolando l’ampiezza dell’angolo di tiro: per esempio nell’allenamento del portiere è possibile effettuare tiri in porta alternativamente sul palo dx e sul palo sx.
Ecco una serie di video che illustrano chiaramente la precisione di tiro di Eurogoal in numerose situazioni tecniche.

Effetti sparapallone Eurogoal Globus Corporation
TIRO DRITTO DI PRECISIONE

Setting di Eurogoal:
Ruote orizzontali con alzo variabile in funzione dell’altezza del bersaglio
Palla senza rotazione – Le ruote girano alla stessa velocità

TIRO DI PRECISIONE SU BERSAGLI DIVERSI


Setting di Eurogoal:
Ruote orizzontali con alzo variabile in funzione dell’altezza del bersaglio
Palla senza rotazione – Le ruote girano alla stessa velocità
Lock Range: viene stabilta l’ampiezza di tiro per spostare rapidamente la macchina da un bersaglio all’altro.

TIRI DI PRECISIONE CON EFFETTO MAGNUS

Setting di Eurogoal:
Ruote orizzontali o leggermente inclinate (max 15°) con alzo variabile in funzione dell’altezza del bersaglio
Palla con rotazione – Le ruote girano a velocità diverse; quanto più alta è la differenza di velocità tanto maggiore è l’effetto a rientrare.

TIRI DI PRECISIONE CON BARRIERA ED EFFETTO TOP SPIN

Tiro specifico dei calci di punizione con barriera

Setting di Eurogoal:
Ruote inclinate (da 30° a 45°) con alzo variabile in funzione dell’altezza della parabola.
Palla con rotazione – Le ruote girano a velocità diverse; quanto più alta è la differenza di velocità tanto maggiore è l’effetto a di curvatura Top Spin.